Benvenuta primavera!… sbocciano fiori di stoffa.

La Primavera è arrivata! La stagione della rinascita per eccellenza è iniziata da pochissimo.  Presto verrà spazzato via, in modo definitivo, il ricordo delle lunghe ed uggiose giornate invernali. L’ambiente inizia a riempirsi di colori e l’aria si fa sempre più piena di profumi. Un’ottima terapia per tirar fuori tutto il buonumore e l’energia assopita nei mesi appena passati. Il clima più mite fa venir voglia di riscoprire il contatto con la natura. Forse per chi come me vive in città, fa fatica ad avvertire tutta questa rinascita. Ecco perché preferisco sempre creare un piccolo angolo verde in casa, (balcone, davanzale, veranda ecc). Trovo che fiori e piante abbiano molto da insegnare. La costanza e la pazienza per esempio, due doti fondamentali per chi crea e attende con ansia di vedere il risultato finale del suo progetto.

Quest’anno ho avuto in dono due splendide azalee, entrambe dai colori vivaci.  Hanno dato subito un tocco di colore alla casa. Sono facili da tenere, basta solo innaffiarle molto spesso per mantenere il turgore dei fiori ed averle sempre belle e folte. Quindi nessun ingrediente speciale se non un po’ di cura ed amore!

Ma la voglia di fiori e di natura che questa stagione porta con sé, può essere declinata in tanti modi diversi. La moda Primavera-estate 2016 lascia “sbocciare” su abiti ed accessori disegni di piante che ricordano mondi fantastici, alternando a sfumature appena accennate di rosa ed azzurro, stampe vivaci e giocose riproposte anche sulle scarpe. I dettagli si arricchiscono  di rouches svolazzanti che ricordano la leggerezza dei petali. I fiori, dunque, meraviglie della natura, da sempre omaggio graditissimo (forse oggi un po’ in disuso), hanno un campo di applicazione vastissimo. Diventano protagonisti dalla tavola negli eventi speciali, fanno parte di noi e della nostra cultura, colorano i nostri spazi. Da quando mi è nata questa passione per il cucito creativo ed ho iniziato a sperimentarne diverse forme e tipologie, non mi sono più fermata.

Spunti dal web per realizzare fiori facili in tessuto

 Creare con le proprie mani questi piccoli capolavori floreali non è poi cosi’ difficile, anche per chi è alle prime e non ha a disposizione una macchina da cucire. Una discreta tipologia, infatti,  si può realizzare con ago e filo. Basta un po’ di inventiva e manualità. Come materia prima suggerisco l’organza, il raso, la seta o lo chiffon che si prestano bene alla realizzazione di spille, applicazioni per le borse o per rinnovare un capo di abbigliamento. Basta poi scegliere i colori in base ai propri gusti. Indispensabili ago, filo, stoffe fantasia e tinta unita da abbinare, cartoncino per il cartamodello e la base, forbici, spilli, una candela, colla a caldo, perline per rifinire. Per dare forma ai petali non è necessaria una precisione maniacale, dal momento che forme, anche se irregolari, conferiranno ai vostri manufatti un carattere unico ed originale. In rete sono di facile reperibilità video e tutorials che aiutano a seguire il procedimento passo passo da vedere e rivedere più volte, come quello che troverete a questo link: https://youtu.be/jCSRXPI1gY , davvero delizioso e semplicissimo da realizzare!

Trucchi per creare fiori velocissimi in panno lenci

 Il pannolenci è uno dei materiali più comodi per creare decorazioni veloci e colorate. Tra l’altro, essendo facile da maneggiare, in quanto non si sfila ed resistente anche al calore, si può poi assemblare con della semplice colla a caldo. Quindi…niente di più semplice! Per iniziare vi sarà utile un cartamodello. Io trovo molto pratico quello della spirale:

PicsArt_04-12-08.10.13.jpg
Rosa in pannolenci

Bene, una volta riportato il disegno sul panno lenci con una penna cancellabile, basta procedere con il ritaglio seguendo le linee appena tracciate; ora con uno spadino da bigodino (curioso vero? Ma utilissimo!) si “pinza” il lato iniziale dal quale è iniziato il ritaglio e si procede avvolgendo intorno allo spadino fino alla fine della spirale…et voilà. Seguendo questi piccoli steps avrete creato il vostro primo fiore, una rosellina per l’esattezza, che potrete fermare con qualche punto a mano o con la pratica colla a caldo (dopo aver leggermente aperto di lato i vari strati per conferire una forma meno rigida). Ora basterà applicarlo dove si desidera, corredando il tutto magari di una fogliolina o di nastrini colorati, come ho fatto su questa pochette:

PicsArt_04-12-07.29.50.jpg

Pochette mini quilting

Fiori da sperimentare con la macchina da cucire

Il primo progetto in cui mi sono cimentata è nato dall’esigenza di confezionare dei fermatenda per la finestra della mia casa in montagna. Volevo dare un tipico tocco contrychic. Dopo aver consultato a lungo diverse riviste e tutorials on line,  ho realizzato due grandi fiori in bordeaux. L’abbinamento in tinta unita l’ho scelto per si richiamare il colore dei fiorellini stampati sul tessuto. Facendo varie prove, sono giunta alla fase finale della realizzazione:  due grandi fiori che ho fissato ad un nastro in gros grain abbastanza lungo da poter poi farne un fiocco sul retro:

PicsArt_04-12-08.40.54
Fiori fermatenda

Fiori cuciti solo con ago e filo

Ispirandomi alla Primavera ed ai suoi meravigliosi colori, e sfogliando le mie riviste preferite acquistate in fiera (cucito creativo chic, la adoro!), ho elaborato un cachepot con girasole. La faciltà di realizzazione solo ago e filo, mi ha spinto a proporlo come tutorial (vedi sezione tutorials a breve) e come progetto nel mio laboratorio  di cucito creativo. Sovrapponendo due fantasie a contrasto in tre strati, sono “nati”  grossi girasoli multicolore, fissati al vaso utilizzando materiali per fioristi.

Fiori
Cachepot con Girasoli

Continuando a sperimentare, ho confezionato dei “fiorotti” imbottiti, ancora una volta ispirati da libri e  riviste di cucito. Ne è nato un comodo puntaspilli che ho poi fissato su di un barattolo in vetro di riciclo:

PicsArt_04-12-08.19.27
Puntaspilli/porta bottoni

Con la stessa tecnica, ma usando un cartamodello di dimensioni inferiori, ho creato dei puntaspilli più piccoli che ho in parte regalato alle mie “amiche del cucito”, come primo strumento del “mestiere”, ed in parte esposto in vendita in versione da polso.

20160406_092931-1.jpg

Non potevano mancare, tra le varie forme, le regine dei prati, le margherite che ho proposto, questa volta,  applicate sia su dei portatovaglioli utilizzati per la tavola di Pasqua che su dei fermacapelli per bimba.

FB_IMG_1460225710758
Cerchietto con margherita

Sono davvero innumerevoli le idee fiorite che si possono realizzare. I miei esperimenti creativi sono ancora in pieno fervore anche perché le tecniche per realizzare questi splendidi elementi della natura, sono ancora per me in fase di studio. La sfida è appena iniziata!

Annunci

2 pensieri riguardo “Benvenuta primavera!… sbocciano fiori di stoffa.

  1. Ciao Rossella, piacere di conoscerti!
    Condivido con te la passione per la creatività in genere e soprattutto per il cucito creativo. Anche a me piacciono molto i fiori di stoffa e soprattutto le roselline. Complimenti per il blog …molto carino e soprattutto molto belle le tue creazioni!
    Un saluto e a presto!
    Giusy

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Giusy, piacere mio! Felicissima di sapere che hai apprezzato le mie creazioni! La creatività ormai fa parte del mio carattere, sono continuamente all’opera! A breve pubblicherò un tutorial proprio sui fiori. Visitero’ subito il tuo blog!
      Un saluto anche a te ed a presto!
      Rossella

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...