Come realizzare una plancia per appliqué

Ciao a tutti e bentornati sul mio blog con un nuovo tutorial. Il “file” delle vacanze è bello che archiviato, siamo rientrati tutti nella routine cittadina e sentivo il bisogno di pensare a nuovi progetti!

Ho elaborato questa idea per esigenze personali, ma sono felice di condividerla con voi, perchè credo sia utile anche ai non addetti al cucito creativo e all’appliqué (farò un post apposito per parlarvi un pò di questa mia principale passione). Infatti, credo che la plancia possa essere l’alleato per essere impeccabili. Come, vi chiederete? Vi spiego. Avete presente quando, magari, stiamo per uscire, ma abbiamo quella maglia o quella camicia piena di piegoline e vogliamo dare una stiratina al volo per non dare quell’effetto di stropicciaticcio? E’ proprio qui che questo supporto fa il suo dovere. Basterà poggiarlo sul letto o sul vostro tavolo e usarlo come fosse un normale asse da stiro, ma di dimensioni ridotte e comodo da riporre per un “ritocco” dell’ultimo minuto! Se poi siete fun dell’appliqué, sarà perfetto per realizzare tutti i vostri lavori, insieme magari ad un pratico mini ferro da stiro.

Seguitemi, realizzarlo sarà facile e veloce, con semplici strumenti da bricolage e una spesa molto contenuta. Io addirittura ho riciclato un vecchio copriasse da stiro per ricavarne l’imbottitura di supporto da  mettere sotto la stoffa di rifinitura, in modo da avere la consistenza giusta. Pronti? Iniziamo.

Occorrente:

  • Un pezzo di compensato alto almeno 2 cm misure 35x45cm;
  • Stoffa fantasia o tinta unita in cotone da tapezzeria 45x55cm circa;
  • Imbottitura da patchwork o un vecchio copriasse da stiro;
  • Panno lenci colorato per il restro 35x45cm;
  • Gros grain almeno 60cm;
  • Serpentina decorativa 1,5m
  • Cucitrice da tapezzeria;
  • Punte metalliche appuntite da 8-11mm;
  • Cutter a rotella;
  • Colla a caldo;
  • Forbici da stoffa.

Procedimento:

1. STEP- Ritagliate l’imbottitura a misura, o come ho fatto io, mettete il compensato sul vecchio copriasse e con il cutter rifilare l’eccesso mantenendo un margine di 5-6cm per risvoltare sul retro.

picsart_09-22-10-35-102. STEP- Con l’aiuto della cucitrice da tapezzeria, fissate prima su un lato con diversi punti. Poi, tenendo ben teso il tutto, proseguite a fissare sul lato opposto, fino a ricoprire l’intero supporto di compensato.

3. STEP- Ritagliate la quantità di stoffa necessaria e fate lo stesso procedimento fissando ancora con le punte metalliche.

4. STEP-Con un ferro da stiro stirate il tutto sul dritto, in modo da stendere eventuali pieghe.

5.STEP- Utilizzate circa 10 cm per lato di gros grain, per creare dei manici. Questo renderà la vostra plancia trasportabile come fosse un vassoio, e potrete magari anche usare uno dei manici stessi per appenderla comodamente.picsart_09-22-10-44-07

6. STEP- Applicate sul retro il panno lenci, nella misura giusta per ricoprire tutta la zona fissata, aiutandovi sempre con la cucitrice o, se preferite, con della colla a caldo.

picsart_09-22-10-42-286. STEP- Per rifinire usate della serpentina di cotone a metraggio o altra passamaneria di vostro gradimento fissando la con la colla.

Et voilà. Avete un attrezzo versatile, da utilizzare all’occorrenza.

PicsArt_09-22-10.33.20.jpg

Poichè lo trovo uno strumento fondamentale per i miei lavori in appliqué, ho deciso di abbellirlo fissando, su di un lato, un simpatico fiorotto imbottito in pannolenci, in maniera da avere un comodo puntaspilli sempre a portata di mano, rimovibile e fissato con dello strech. Spero possiate prendere spunto e sperimentare questa plancia. Da quando l’ho realizzata, non riesco piu a farme a meno! A presto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...